Viviamoci un'estate: il nuovo singolo di Vaniggio

Viviamoci un'estate: il nuovo singolo di Vaniggio

Altro (Nessun Genere o Tema Vario)
musica nuovo singolo musica indie

L'artista italo-svizzero torna con un nuovo singolo

In radio e negli store di musica digitale è disponibile il nuovo singolo del cantautore italiano-svizzero Vaniggio “Viviamoci un’estate”.
 
Il brano che si discosta dal rock musicale che contraddistingue il sound di Vaniggio, opta per un funky solare che nel riff di chitarra ricorda grandi produzioni disco di fine anni settanta. Il messaggio è gioioso e inneggia alla ripresa, raccontando ciò che è stato.

«Viviamoci un’estate – racconta Vaniggio parlando del singolo – è nata subito dopo lo show case di Febbraio a rete3 (radio Svizzera). Appena presa la diretta, Gianluca Verga, il conduttore della trasmissione, prima di presentarmi, annuncia l’inizio della guerra in Ucraina. In quel momento  a me, come penso a tutti gli ascoltatori, è salito uno strano senso di impotenza che mi ha portato a mettere in musica i miei pensieri. Un testo che a prima lettura potrebbe risultare banale e scontato, ma che in verità ha un senso molto profondo: gettiamoci la maschera ormai alle spalle, la maschera del buonismo, quella che mi/ci ha accompagnato negli anni passati e che non ha insegnato molto all’umanità. L’estate è il periodo per rigenerarsi e per ricominciare al meglio, pensiamo realmente a noi stessi per far star bene gli altri». 
«C’è bisogno di bombardare d’amore e gioia ogni villaggio!»-conclude. 

Cenni biografici di Vaniggio

 Ivan Griggio, in arte Vaniggio, nasce nel 1972 in Svizzera dove vive tutt’oggi. Nel 1986 Ivan decide di imparare a suonare il basso da autodidatta. Scopre di avere talento e questo, unito ad una fortissima e costante volontà di imparare, lo mettono in luce rispetto ai suoi coetanei, attirando l’attenzione del Maestro Massimo Scoca. Questi diventerà il suo mentore nell’educazione musicale. 
Ben presto entra a far parte di varie formazioni rock fondando la storica band Versivari, uno dei gruppi più in vista nel panorama musicale ticinese. A testimonianza di questa notorietà vi sono le aperture dei concerti di artisti del calibro di LigabueMarillion, Elio e le storie tese, A.DCore.
Entra a far parte della band industrial metal “Matamachete” pubblicando due dischi e il video “Greed”. Nel 2007 riprende il progetto Versivari come vocalist. Nel 2012 pubblica il singolo “Belli e simpatici per forza“ che viene trasmesso in rotazione in Svizzera su RETE3 della RSI. Nel 2013 comincia la collaborazione in qualità di bassista con George Merk (figlio di Rita Pavone e Teddy Reno) registrando dapprima una cover di Tim Hardin dal titolo “If I Were a Carpenter” e poi in seguito il disco “Independent Fool” grazie al quale sono stati spesso ospiti al “Roxy Bar” di Red Ronnie. Il 12.10.2017 pubblica, con lo pseudonimo “Vaniggio”, il singolo “Nuova luce“(feat. Dj Costa), in rotazione in Svizzera. L’ 11 giugno 2018 pubblica “A volte basta”,  singolo che precede l’uscita dell’album “Solo un sogno”.  

Nel 2021 pubblica il singolo “Ci pensi che” con il quale partecipa al Contest Very Indies entrando a far parte della Compilation Very Indies 2021, promossa da MusicBroker.It, primo e unico distributore musicale digitale del Sud Italia, fondato da Antonio Meccariello. .


Contatti social
INSTAGRAM   SPOTIFY  FACEBOOK

Sara Mattera

Contattami